Inutili.b

[rubecula artificialis]

Arrossire quando si racconta una piccola bugia. Capita a tutti.
La soluzione migliore sarebbe non pensarla proprio, ma a volte è inevitabile. Stare zitti non serve, si diventa comunque rossi.

In queste occasioni quello che serve davvero è un mentirosso .

Impossibile fermarsi

[eri felice]

Per realizzare un mentirosso sono necessari alcuni fogli di carta colorata, matita, penna, colla, francobolli e le vostre forbici preferite.

Cliccare su ogni immagine per maggiori dettagli.

 
Disegno

Disegno
Tracciare con la matita una linea seguendo mentalmente il contorno di un uovo non troppo regolare grande circa il palmo della mano.

Taglio

Taglio
Piegare il foglio a libro lungo il bordo inferiore destro e ritagliare con cura la linea curva tracciata lasciando intatta la piega. Questa è la base su cui proseguire.

 
Dettagli

Dettagli
Ritagliare senza pensarci troppo un piccolo triangolo scuro, un punto nero, un trapezio irregolare e un semicerchio di carta rossa.

Assemblaggio

Assemblaggio
Incollare metà del semicerchio rosso lungo il lato aperto della base. Il lato curvo rosso deve essere posizionato verso il centro. Proseguire con il trapezio.

Il mentirosso è pronto

Con una goccia di colla posizionare il piccolo triangolo scuro e il punto nero appena sopra la parte rossa. Porre molta attenzione alle giuste distanze e proporzioni.
Il mentirosso è pronto!

 

Volare via

[le bugie tornano sempre]

Scrivete con una penna la vostra piccola bugia all’interno del mentirosso, ripiegate le linguette, affrancate e speditelo il più lontano possibile. Lontana da voi non vi farà arrossire.



 

Tralasciate il mittente,
le vostre piccole bugie impiegheranno più tempo per ritrovarvi.

Creative Commons (CC) TuttoScatta.org 2017 - Nota legale - Privacy - Cookie - Crediti